Denti sani e belli per sorridere all’autunno

L’autunno con i suoi colori caldi porta con sé l’abbassamento delle temperature e calo delle difese immunitarie. Anche il cavo orale può risentirne: rossore, gonfiore, sanguinamento, sono i tipici sintomi dei problemi gengivali. Mantenere denti sani e belli è l’obiettivo che tutti dovremmo avere, ma in che modo possiamo prenderci cura al meglio della nostra igiene orale?
Continua a leggere per scoprire tutti i segreti per avere denti sani e belli!

Igiene orale: perché è importante?

I primi freddi autunnali possono provocare l’abbassamento delle difese immunitarie portando a reazioni allergiche e disturbi alle mucose sia bronchiali che gengivali. Avere denti sani e belli comporta lo svolgimento di un’attenta igiene orale quotidiana, sia nelle zone sovra gengivali che negli spazi interdentali. L’accumulo di placca è il principale responsabile della carie e di tanti altri disturbi del cavo orale tra cui:
• patologie dentali (parodontite, piorrea ecc);
• macchie dei denti;
• alitosi;
• sensibilità dentinale;
• perdita dei denti.
Vi consigliamo di lavare bene i denti più volte al giorno, aspettando 30 minuti dopo aver finito di mangiare in modo che si ripristini il ph naturale della bocca.

Gli strumenti per la cura del nostro sorriso

Per avere denti sani e belli, un corretto spazzolamento delle superfici dentali esterne, interne ed occlusali deve essere integrato con l’utilizzo di ulteriori strumenti per migliorare la sua efficacia e la detersione di aree specifiche difficili da raggiungere. 
Spazzolino: manuale o elettrico, va scelto in base alla conformazione della bocca del paziente. L’importante è che abbia le setole morbide di natura sintetica e che venga sostituito appena perde le sue caratteristiche iniziali (circa ogni 3 o 4 mesi).
• Dentifricio: rappresenta un valido supporto allo spazzolino grazie alle sue proprietà detergenti. Esistono dentifrici al fluoro, antiplacca, antitartaro, sensibilizzanti e non abrasivi… la sua scelta varia in base alle esigenze del paziente. 
• Filo interdentale o scovolino: essenziali per pulire gli spazi tra un dente e l’altro. Rimuovono i residui di cibo nei punti dove lo spazzolino non arriva.
• Collutorio: rende completa una buona igiene orale prevenendo infiammazioni e gengiviti. La scelta del collutorio va a seconda delle necessità del paziente o esigenze della propria bocca ma se si tratta di collutori specifici è bene seguire le indicazioni del dentista.

Qualche consiglio per denti sani e belli!

Curare l’alimentazione ad esempio, evitando cibi molto zuccherati o acidi che indeboliscono lo smalto.
• Oltre all’igiene domiciliare è buona norma sottoporsi periodicamente all’igiene professionale dal dentista. La pulizia effettuata dal dentista o igienista è più profonda, agisce nelle parti meno visibili o raggiungibili dallo spazzolino e riguarda anche lo strato sottogengivale.
Se vuoi maggiori consigli per avere denti sani e belli per affrontare un bell’autunno, non esitare a contattarci!
Seguici anche sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato!